Bollino blu caldaia

Il bollino blu della caldaia è una certificazione obbligatoria periodica che viene rilasciata a seguito di un controllo specifico sulla qualità dei fumi espulsi dall’apparecchio. La ITC srl è centro autorizzato al rilascio di questa certificazione per il Comune di Roma e può effettuare questo controllo sulla vostra caldaia entro 24 ore dalla richiesta telefonica al nostro numero verde.

Perché il bollino blu?

Il “bollino blu” è stato definitivamente inserito come controllo obbligatorio dal DPR 74/2013 insieme alla manutenzione periodica. La cadenza secondo cui occorre far controllare i fumi emessi dall’impianto varia in base al tipo di impianto e alla sua potenza:

  • impianto a gas metano o GPL con potenza sotto i 100 Kw: controllo ogni 4 anni
  • impianto a combustibile solido o liquido con potenza sotto i 100 Kw: controllo ogni 2 anni
  • impianto con potenza superiore a 100Kw con qualunque alimentazione: controllo ogni anno

Questa distinzione sostituisce tutte le vecchie fasce che distinguevano anche in base all’installazione.

Chi rilascia il bollino blu caldaia?

Non tutti i tecnici e non tutte le ditte possono rilasciare il certificato di avvenuto controllo. Perché tutto sia valido e a norma di legge dovete rivolgervi alle ditte e ai tecnici abilitati secondo il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 37/2008. La ITC srl è centro riconosciuto ed è quindi abilitata a completare e inviare agli organi preposti dal Comune di Roma la certificazione rilasciata.

Occorre prestare molta attenzione al controllo dei fumi anche in caso siate affittuari. La normativa chiarisce, infatti, che il responsabile dell’impianto, in caso di casa in affitto, è l’affittuario e non il proprietario. Nel caso di impianti centralizzati, per i condomini per esempio, il responsabile è l’amministratore del condominio.

In cosa consiste il Bollino Blu?

Il bollino blu è, come già detto, il controllo dei fumi prodotti dalla caldaia. Serve quindi a stabilire quanto la caldaia inquina effettivamente quando è in funzione. Questo momento di controllo è, però, importante a prescindere dagli obblighi di legge. La qualità dei fumi prodotti è una spia importante della salute generale dell’impianto: una caldaia che inquina molto è una caldaia che consuma molto combustibile e che, quindi, sforza e può essere pericolosa.
Per questo, accanto al controllo dei fumi, nello stesso Decreto si trova l’obbligo di far eseguire la manutenzione periodica. Anche in questo caso la ITC srl può essere con voi con una semplice telefonata.

Per assistenza e sopralluoghi