Caldaia Vaillant Atmomag non si accendeblo

Grazie al monitoraggio costante che svolgiamo sulla quantità e sulla tipologia di interventi di assistenza a caldaie Vaillant svolti, possiamo affermare che circa il 23% dei nostro clienti possiede un modello Atmomag. Per questa ragione rispondiamo qui ai loro quesiti in merito al problema della caldaia Vaillant Atmomag che non si accende.

Vaillant Atmomag non si accende

Operando attraverso un servizio di Call Center tecnico dedicato ai nostri clienti che necessitano di assistenza possiamo stilare statistiche sulle tipologie di richieste avanzate. Lo scorso anno sono state 574 richieste intorno al problema della caldaia Vaillant Atmomag che non si accende.

Per questo motivo, grazie all’aiuto di Filippo, vi spieghiamo quali sono le cause più comuni che impediscono la partenza del vostra Atmomag. Una ad una descriviamo gli aspetti tecnici che possono permettervi di orientare l’assistenza, oltre che di schiarirvi le idee a riguardo.

 

In caso di bisogno : 800 980 440

Blocco della Atmomag

L’elettronica della Vaillant prevede la gestione dello stato di “blocco di sicurezza” che impedisce all’impianto di partire. Nella maggior parte dei casi in cui la vostra Atmomag non si accende, questa è proprio in blocco di sicurezza allo scopo di provocare ulteriori problemi oltre quello che ha richiesto l’azione dell’elettronica. Dovreste guardare il quadro comandi e verificaresi i Led di Stato risultano accesi, e quelli. Inoltre, le versioni più recenti che dispongono di un Display digitale comunicano anche determinati codici di errore che dovreste comunicare al tecnico (se non potete verificarne la decodifica sul manuale di uso e manutenzione. Dietro il blocco generale vi sono anomalie che potrebbero aver interessato qualsiasi componente: di certo vi è solo l’impulso che una delle numerose Sonde hanno inviato segnalando il problema. È fondamentale che un Tecnico intervenga per individuare l’origine del blocco.

Errore nella espulsione dei fumi

Prima di accendersi la Atmomag, come qualsiasi caldaia, attiva il motorino di espulsione fumi: se tutto è ok la caldaia parte con la combustione. Tutto avviene nell’arco di pochi attimi. Se, per, l’usura e il tempo hanno influito negativamente possono presentarsi problemi sulle componenti che gestiscono i fumi (motorino\ventola, sonda) a cui fa seguito il mancato avvio della caldaia.
Sempre a livello di gas di scarico, poi, può verificarsi anche un vero intasamento dello scarico a causa di fuliggine, nidi di insetti o di volatili, presenza di foglie. E questo soprattutto se la canna fumaria non è ben protetta.

Danno alla Scheda Elettronica

Già prima abbiamo accennato alla presenza di led di stato o a codici di errore comunicati dal display digitale delle versioni più recenti ed evolute. Se la vostra Vaillant Atmomag non si accende e non da alcuna comunicazione in tal senso, la stessa potrebbe essere del tutto spenta. In questi casi la prima imputata che attirerà inevitabilmente l’attenzione dei Tecnici è la scheda elettronica. Le componenti elettroniche nelle moderne caldaie sono sempre maggiori così la scheda elettronica gestisce tutte gli imput inviati da queste, oltre a quelli di sicurezza. Se, però, è la stessa scheda elettronica a subire danni, la caldaia si spegne del tutto e non vi rimarrà alternativa alla richiesta di assistenza del Centro Tecnico.

Perdite e Infiltrazioni

Ogni caldaia brucia un combustibile, in genere gas, per riscaldare acqua. Una rete idraulica interna ad essa convoglia il liquido verso la serpentina e lo scambiatore dove viene riscaldata. Condizioni anomale possono vedere acqua infiltrarsi nelle condutture del gas con l’inevitabile conseguenza che la caldaia non funziona più bene oppure entra in blocco di sicurezza. Può , quindi, essere fondamentale chiudere l’alimentazione del gas ed eseguire un attento spurgo delle condutture. Naturalmente un’operazione a da affidare ad un esperto.

Scambiatore Intasato

Molto frequentemente, invece, la Vaillant Atmomag non si accende perchè lo scambiatore si intasa di calcare. Essendo la componente in cui scorre l’acqua che viene scaldata, è anche il punto in cui si forma la maggior quantità di calcare. Quando le incrostazioni sono eccessive, il flusso dell’acqua si riduce fino a comportare il blocco della caldaia. Un lavaggio chimico può liberarne i circuiti interni, ma se si verificano fori con perdite allora bisogna procedere alla sostituzione.

Blocco della combustione

Quando non sottoponete la caldaia Atmomag a regolare manutenzione rischiate di portarla verso il blocco della combustione: il bruciatore si intasa, la fiamma non si genera con regolarità e la caldaia non scalda bene l’acqua, oppure non si accende. Tutto è causato dai sedimenti che la combustione stessa lascia a livello della camera di combustione e che, se non vengono rimossi, bloccano componenti come il bruciatore, gli ugelli da cui fuoriesce il gas, ma anche la valvola de gas.

Assistenza alla vostra Caldaia Vaillant

Il nostro Centro Assistenza opera nell’ambito del Network di ProntoItaly e può assicurarvi assistenza mirata nelle città di Roma e Milano.

Per assistenza e sopralluoghi