Scaldabagno Vaillant non si accende

Vi sono diverse tipologie di anomalie che incidono direttamente sul funzionamento degli scaldabagno Vaillant. Con l’aiuto di un nostro esperto abbiamo preso in esame le cause per aiutarvi a comprendere perché il vostro scaldabagno Vaillant non si accende e per orientare l’assistenza

Lo Scaldabagno Vaillant non si accende

Il mancato avvio dello scaldabagno è la condizione anomala più generica verso cui un tecnico, ma anche voi utenti, possa impegnarsi nella comprensione delle possibili cause. Lo scaldabagno può apparire acceso sebbene non si avvi e non dia acqua calda, oppure può risultare del tutto spento poiché led di stato e spie luminose non danno segni di lampeggiamento alcuno.

Nella maggior parte dei casi avrete bisogno di un intervento di assistenza poiché sarà fondamentale la diagnosi del tecnico, ma alcune indicazioni fornite qui possono certamente aiutarvi a farvi un’idea della situazione.

Procediamo con alcune riflessioni sulle cause che comportano il mancato avvio sullo scaldabagno Vaillant che non si accende rimanendo comunque a disposizione per interventi  di assistenza a domicilio.

Contattaci all’800 980 440

Lo Scaldabagno Vaillant non si accende: le possibili cause

Mirko, il nostro esperto, ci ha accompagnato in una analisi delle diverse categorie di guasti che influiscono direttamente sull’avvio degli scaldabagni Vaillant. Diversificandole per comparti, procediamo descrivendoveli.

problematiche di natura elettronica: se viene intaccata la scheda madre o alcune delle componenti ad essa collegate l’impianto può non avviarsi. Il problema potrebbe essere proprio la scheda madre (elementi bruciati), oppure una fra le tante sonde di rilevamento (flussometro, pressostato, sonde di temperatura). Ma possono anche venir registrate tensioni di rete anomale oppure verificarsi perdite di cablaggio su cavi o sulle componenti su indicate.

problemi di combustione: circuito gas, valvola gas, bruciatore, candelette di accensione e camera di combustione possono subire guasti o una riduzione dell’efficienza a causa di usura o eventi esterni. Il tecnico potrà verificare che vi sia la giusta pressione del gas o che questo non venga “sporcato” dalla presenza di aria, oppure potrà accertare il funzionamento della valvola gas e degli elettrodi fondamentali per la tenuta della fiamma. Inoltre, sarà facile per lui capire se lo scaldabagno non viene sottoposto a manutenzione.

problemi di scarico fumi: se il Vaillant non riesce a gestire bene l’espulsione dei fumi l’elettronica blocca l’avvio e lo scaldacqua non si accende. Le anomalie possono riguardare la ventola di espulsione fumi che può bloccarsi o bruciarsi, ma anche la sonda temperatura fumi o la canna fumaria esterna che soffre occlusioni da parte di detriti e foglie.

temperatura interna: lo scaldacqua deve operare entro un determinato range e de la temperatura interna rilevata è eccessiva lo scaldacqua viene bloccato dall’elettronica. La temperatura è rilevata da una sonda e la mancata accensione viene causata o dal cattivo funzionamento della stessa, oppure da condizioni che il tecnico dovrà verificare a livello idraulico o di combustione.

problemi idraulici: se si verificassero scompensi a livello del circuito idraulico dello scaldacqua questo potrebbe non accendersi. La pressione idrica deve rientrare entro valori predefiniti dalla Casa, per cui al di sotto o al di sopra di questo il Vaillant viene bloccato. Ma anche il calcare causa numerosi problemi alle componenti quando, con il trascorrere si accumula nelle tubazioni e nello scambiatore: riducendo la pressione idrica può causare il blocco dello scaldacqua

Assistenza mirata scaldacqua Vaillant

Con il nostro Centro ci rendiamo disponibili ad interventi su tutta Roma per una diagnosi e la soluzione del problema presente sullo scaldabagno Vaillant che non si accende.

Per assistenza e sopralluoghi